«Pastore dal cuore immenso» ...
rivestito dei sentimenti di Cristo

"Sentiamoci tutti chiamati a formarci non tanto per diventare bravi in certe tecniche,
ma ad essere pastori dal cuore immenso, che è lo stesso cuore di Gesù,
che seppe accogliere i peccatori e di tutti si prese cura con tenerezza e misericordia."

  • Lorem
  • Ipsum
  • Dolor

Il testimone dell'anno:
San Paolino di Nola

Discendeva da ricca famiglia patrizia romana (nacque nel 355 a Bordeaux, dove il padre era funzionario imperiale) e favorito nella carriera politica da amicizie altolocate, divenne governatore della Campania. Incontrò il vescovo Ambrogio di Milano ed ebbe scambi epistolari con il giovane Agostino di Ippona, e da entrambi fu avviato alla fede cristiana. Ricevuto il battesimo verso i venticinque anni, durante un viaggio in Spagna conobbe e sposò Therasia. Dopo la morte prematura dell'unico figlioletto, Celso, entrambi si dedicarono interamente all'ascesi cristiana, sul modello di vita monacale orientale. Così, di comune accordo distribuirono le ingenti ricchezze ai poveri, e si ritirarono nella Catalogna, deve venne ordinato prete. A Nola, poi, diede inizio alla costruzione di un santuario, ma si preoccupò anzitutto di erigere un ospizio per i poveri, adattandone il primo piano a monastero, dove si ritirò con Therasia e alcuni amici. Nel 409 fu eletto vescovo di Nola. Morì a 76 anni, nel 431. (Avvenire)

La storia del Seminario

L’attuale sede del seminario sorge sulla collina di Capodimonte e fu inaugurata dal cardinale Alessio Ascalesi (Arcivescovo di Napoli dal 1924 al 1952) il 29 giugno del 1934. La sua costruzione venne suggerita dal cardinale Alfredo Idelfonso Schuster, in visita a Napoli, perché la vecchia struttura era ormai diventata angusta e non più rispondente alle esigenze pedagogiche e formative dei seminaristi

La Comunità del Seminario

  • Il Cardinale

    Il Cardinale Crescenzio Sepe, Arcivescovo di Napoli (Italia), è nato a Carinaro (Caserta, Italia), il 2 giugno 1943. Dopo gli studi medi e ginnasiali compiuti al Seminario di Aversa, ha frequentato i corsi di filosofia presso il Pontificio Seminario Regionale di Salerno e quelli di teologia presso il Pontificio Seminario Romano Maggiore.
    Continua...

  • Il Rettore

    Mons. Salvatore Angerami è nato a Napoli il 26.11.1956. Prima di essere ordinato sacerdote il 22.6.1997, ha svolto la professione di ingegnere. E’ stato animatore, confessore e padre spirituale nel Seminario Maggiore.
    Continua...

  • Èquipe Formativa

    Il rettore è scelto dal Vescovo per guidare la vita della comunità del seminario, in sintonia costante con il cammino della Chiesa diocesana e le indicazioni del Magistero universale. Egli è il legale rappresentante, ma soprattutto il padre della comunità e, come tale, accompagna il cammino dei candidati attraverso colloqui individuali, incontri formativi nei gruppi e la pianificazione degli itinerari.
    Continua...

  • Padri spirituali

    I padri spirituali sono riferimenti indispensabili per la crescita vocazionale dei seminaristi, i quali devono avvalersi del loro prezioso apporto per decidersi e orientarsi sempre nella verità e nella dedizione sincera alla causa del Regno di Dio. La direzione spirituale è da considerarsi un punto chiave nella formazione.
    Continua...

  • Percorso propedeutico

    Gli obiettivi della comunità propedeutica sono:
    • aiutare i giovani orientati al seminario a immergersi profondamente nel mistero di Cristo e ad assimilare gli elementi essenziali della vita spirituale; • attivare un iniziale discernimento vocazionale, che verifichi la rettitudine delle intenzioni, la fondatezza delle motivazioni e la consistenza della personalità...
    Continua...

  • Seminario Maggiore

    Pagina in costruzione...
    Continua...

  • Seminario Minore

    Pagina in costruzione...
    Continua...

  • Commissione Vocazionale

    La Commissione di Promozione Vocazionale è un organismo che si prefigge di far conoscere la realtà del Seminario ai giovani della Diocesi recandosi presso le loro comunità parrocchiali. Attraverso degli incontri di preghiera i giovani vengono stimolati a porsi interrogativi sul proprio futuro e sulle grandi scelte di vita. Lo slogan scelto per quest’anno è: “Sete di futuro…è bello con Te!” rifacendosi alla Lettera Pastorale del nostro Cardinale Arcivescovo.
    Continua...

Seminario Arcivescovile di Napoli

"Card. Alessio Ascalesi"